COME AFFRONTARE IL CAMBIO DI STAGIONE

La primavera è la stagione della fioritura e porta con sè un fresco vento di rinascita e cambiamento. Eppure la frase che sento dire più spesso in questo periodo è “Sono stanchissima! Sarà il cambio di stagione…”.

Il fatto è che il nostro organismo ha bisogno di tempo per adattarsi ai grandi cambiamenti che sono in atto. Pensa ad esempio all’aumento delle ore di luce durante la giornata, una cosa che ci mette certamente di buon umore, ma che ci porta anche ad avere ritmi a cui non siamo abituati.

Ma il fatto più rilevante è che il nostro organismo si trova in una situazione di accumulo. Gli stress della vita invernale (buio, cibi pesanti, vita al chiuso, scarsa attività…) hanno prodotto molte scorie che ora è necessario smaltire per alleggerire tutto il nostro sistema corpo-mente.

Non a caso uno degli organi bersaglio di questo periodo è il fegato, una ghiandola che svolge un’azione molto importante nella rimozione delle sostanze tossiche dal nostro sangue. Interviene inoltre in tutta una serie di processi molto importanti, tra cui la produzione di ormoni ed enzimi, l’assorbimento delle vitamine e il metabolismo in generale.

Possiamo dire che il fegato è come un grande laboratorio, che trasforma veleni e tossine fisiche e mentali. E’ uno dei nostri organi filtro ed è uno dei primi che ci segnala quando c’è uno squilibrio del nostro benessere. Perciò è molto importante prendercene cura, affinché rimanga efficiente e svolga le sue funzioni per mantenerci forti e attivi a lungo.

Per agevolare la pulizia del nostro fegato è importante innanzitutto fare attenzione a ciò che mangiamo. Evitiamo cibi fritti, grassi saturi, farine raffinate, zuccheri semplici e conservanti. Prediligiamo invece alimenti vegetali di stagione che ci aiutano a supportare i naturali processi di eliminazione delle tossine corporee e forniscono al nostro organismo vitamine e minerali essenziali per contrastare la stanchezza e mantenerci attivi.

Gli asparagi ad esempio sono attimi in questo periodo, depurativi e ricchi di potassio e fosforo. Bieta e spinaci ci danno magnesio e potassio, calcio e ferro. E non dimenticare i legumi, anch’essi ottime fonti di minerali, ma anche di vitamine del gruppo B, le vitamine anti-fatica. Aumentare la frequenza con cui consumiamo legumi durante la settimana ci aiuterà anche a garantirci un buon apporto di proteine in un periodo in cui è preferibile ridurre il consumo di carne per non appesantire i nostri meccanismi di smaltimento delle scorie.

Questo è anche il periodo perfetto per ritagliarci dei momenti dedicati alla cura di noi e magari a del sano movimento all’aria aperta per scaricare le tensioni e recuperare tonicità e forza. In questo periodo possiamo anche cominciare ad esporci al sole con gambe e braccia nelle ore centrali della giornata (senza la crema solare) per permettere ai raggi solari di stimolare la produzione di vitamina D, importante per il buon funzionamento delle nostre difese immunitarie.

Tornando a parlare di cibo, dobbiamo ricordarci che, anche se abbiamo una dieta varia, non riusciamo a coprire il nostro fabbisogno ottimale di vitamine e minerali solamente con il cibo. Ci sono due aspetti da considerare a questo riguardo. In primis il fatto che gli ortaggi che arrivano sui nostri banchi del mercato contengono sempre meno micronutrienti a causa dello sfruttamento dei terreni, dei metodi di coltivazione e di conservazione. In secondo luogo è necessario comprendere che i livelli minimi raccomandati di vitamine e minerali sono ben lontani da essere quelli ottimali: sono livelli che ci tengono lontani da gravi carenze e quindi gravi patologia (es. lo scorbuto), ma ci pongono in una condizione di microcarenza cronica. Questa condizione, che viene definita anche come una forma di malnutrizione moderna, vede il nostro corpo funzionare in modo inefficiente e arrivare quindi in condizioni di debilitazione, soprattutto in questo periodo di cambio di stagione.

Ecco perché è necessario supportare il naturale funzionamento del nostro organismo con la nutraceutica, cioè l’integrazione estratta dalla natura, che ha anche il vantaggio di non farci correre il rischio di accumuli.

Ecco allora qui di seguito i miei consigli per supportare il nostro organismo e in particolare fegato e cistifellea in questo periodo intenso.

Sicuramente un alimento che non può mancare in questo periodo è l’Aloe Vera. Il suo gel interno ha un’azione detossinante molto interessante, che facilita l’eliminazione delle scorie. Ecco perché è un aiuto molto valido per tutti i nostri organi filtro, che beneficiano anche della sua azione di supporto ai naturali meccanismi di regolazione delle infiammazioni. Inoltre non dimentichiamo che l’aloe vera è una fonte molto ricca di micronutrienti e favorisce contemporaneamente l’assorbimento dei nutrienti che introduciamo con il cibo, rendendoli maggiormente disponibili.

In questo periodo è molto importante anche sostenere il nostro organismo con una buona integrazione di vitamine, in particolare la vitamina C e le vitamine del gruppo B, l’acido folico e la vitamina K, che sono fondamentali soprattutto per chi in questo periodo si sente spossato e carente di energia.

Infine questo è sicuramente il periodo più indicato per regalarsi un periodo di depurazione e ricarica con il semi-digiuno, una pratica di cui abbiamo già parlato in altri post, che ci permette di detossinare l’organismo, riequilibrarlo e rinforzarlo semplicemente stimolando i suoi naturali processi di rinnovamento.

Unire i benefici del digiuno alle benefiche proprietà dell’aloe vera è la mossa giusta in questo periodo. Ecco perchè il mio consiglio è quello di regalarci uno dei programmi progettati da Forever Living per la depurazione e la riattivazione. Sto parlando del C9, il programma detox di 9 giorni, e del Kit Depur-Attivo. Nel primo caso potrai metterti alla prova cambiando le tue abitudini in un percorso che ti darà risultati veloci ed evidenti e sarà il primo passo verso la tua trasformazione nella tua versione migliore. Se non senti il bisogno di un cambiamento e vuoi supportare la tua rinascita di primavera con un programma più soft che ti accompagni con energia, allora il Depur-Attivo è quel che fa per te.

Per scoprire il detox più adatto alle tue esigenze, puoi cliccare questo link, oppure scrivermi a info@lamiavitainwellness.com.

Buona rinascita di primavera a tutte/i!

Comments are closed.